Franzoni e Della Vite, i due diciannovenni azzurri hanno affrontato il Tempio del Gigante di Adelboden di Coppa del Mondo a tutta, senza risparmiarsi, ed hanno concluso poco lontano dalla qualifica il loro 3° gigante in Coppa del Mondo: 39esimo Della Vite a 8 decimi e 43esimo Franzoni.

Esordire in Coppa del Mondo sulla Gran Risa e ad Adelboden non è cosa semplice, sfiorare la qualifica altrettanto.

Anche se non hanno raggiunto la qualifica della seconda manche i due ragazzi sono contenti perché erano nel Tempio del Gigante Mondiale, perché l’atteggiamento è quello giusto e la qualifica vicina.

 

Le Parole di Della Vite ad Adelboden:

“Oggi sono contento, è andata bene. Fino al primo intertempo ero a 2 decimi dalla 30esima posizione. Nel finale ero un po’ stanco e ho sbagliato in fondo. Però oggi dico “Bene””.

 

Franzoni conferma la giornata positiva ad Adelboden:

“Oggi peccato! Rispetto a ieri sono partito con un’ altro atteggiamento, molto più all’attacco, avvertivo anche meno dolore alla tibia e difatti il primo intermedio ero 30esimo, il secondo lì vicino, poi verso la fine ero stanco anche perché è un bel po’ che non mi alleno per colpa della spalla e tibia. Però sicuramente sono più contento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here