È stato un finale in crescendo quello di Beatrice Sola che nell’ultimissima gara della Stagione, i Campionati italiani Giovani di slalom, la trentina sale sul podio tra le grandi.

Quello di oggi è un 3o posto assoluto tra le Giovani di grande spessore e valore sotto gli occhi dei tecnici azzurri.

Con una seconda manche “monstre” la neo diciottenne del Falconeri Ski Team e della Nazionale Osservati fa vedere di che pasta è fatta tra i rapid gates e, risalendo 2 posizioni, la diciottenne conquista un bronzo (alle spalle di Haller e Steinmar entrambe anno 2000) che sa di azzurro.

Il suo tecnico di sempre, che la segue sin da bambina, Ugo Giongo , l’ha definita “straordinaria” in questa seconda manche odierna dov’è ha battuto la neo campionessa del mondo junior Sophie Mathiou.

In questa stagione Beatrice ha portato a termine tutti gli obiettivi che si era prefissata, ed è arrivata al momento clou, ossia questi Italiani Giovani e quelli Aspiranti (dove ha vinto 4 medaglie) con i focus ben precisi.

Un percorso, in cui il cielo non può che essere “ sempre più azzurro” .

Per quanto riguarda la classifica GPI Giovani, ufficiosamente la premiazione ha visto salire Sola al secondo posto dietro a Laura Steinmair. Ma bisogna attendere qualche ora per rifare alcuni calcoli togliendo i punti della combinata.

Si attende l’ufficialità da parte della federazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here