Discesa: domina Kriechmayr, secondo Feuz, terzo Mayer

Ancora difficoltà per la velocità maschile. A Sankt Moritz è tornata la nebbia e l’allenamento ufficiale della discesa libera è stato cancellato dopo il pettorale 24, l’azzurro Mattia Casse. La FIS ha provato ad attendere, poi ha preferito annullare l’allenamento. Ma neanche dieci minuti dopo la giuria è tornata sui suoi passi e ha deciso di riprendere la prova. Qualche discesa, poi l’interruzione definitiva. Insomma ancora difficoltà e anche un pò di confusione.

PRIMO KRIECHMAYR – Tra i concorrenti scesi, il più veloce è stato l’austriaco Vincent Kriechmayr in 1.40.31. È stato un missile in tutti i settori, ha inflitto 1”30 a tutti gli altri. Secondo posto lo svizzero Beat Feuz, uno dei grandi favoriti per la medaglia d’oro, terzo l’altro austriaco Matthias Mayer.

INDIETRO GLI AZZURRI – Peter Fill è dodicesimo a 1”88, Dominik Paris ventitreesimo a 2”59, subito dietro Mattia Casse, a 2”60.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here