Marta Rossetti, conclude la sua prima gara stagionale di slalom a Levi in 29esima posizione e quindi porta a casa il suo primo obiettivo della stagione: qualificarsi nel primo slalom stagionale di Coppa del Mondo.

Dopo il 28esimo tempo nella prima manche, la bresciana del Gruppo Sportivo della Polizia, ha così rotto il ghiaccio e nella seconda stava andando davvero forte, molto all’attacco, veloce nelle figure, “un gatto” nello scappare da una porta all’altra, in linea con Martina Peterlini, ma a metà gara è incappata in un errore e ha perso così il ritmo.

Ha poi tentato di cambiare marcia concludendo in 29esima posizione in questo primo slalom vinto da Petra Vlhova.

Marta si è qualificata a Levi, cosa che non le è riuscita lo scorso anno, e fino all’errore si sentiva davvero bene.

Quando provi a tirare ci può stare che sbagli, mi sentivo meglio rispetto la prima manche e alle sensazioni degli allenamenti. Mi sono piaciuta nell’atteggiamento, nella tattica che tanto abbiamo allenato questa estate e nella centralità sulla quale abbiamo tutte molto lavorato. Non sono al top, questo lo sapevo ma è stato giusto provarci!

Domani ha già una nuova occasione. Le sensazioni sono state positive, e non c’è cosa migliore che vivere il clima della gara. “Certo che non sono contenta, ma questo mi serve da stimolo per domani. Ci metterò ancor più cattiveria.”

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here