Nelle due prove di slalom di Coppa Europa a Funesdalen, in Svezia, Marta Rossetti è stata la migliore della Azzurre, con una doppia settima posizione.

Nella prima giornata l’Azzurra ha disputato un’ottima seconda manche recuperando quattro posizioni dopo l’11esimo piazzamento a metà gara. Infatti grazie ad una seconda parte di gara incredibile, dove ha fatto segnare di gran lunga il best time, ha chiuso la sua gara in settima posizione a poco meno di mezzo secondo dalla vittoria.

La seconda giornata sarebbe potuta andare anche meglio se fosse riuscita ad affrontare la seconda parte di manche come la prima metà, quando aveva preso un ritmo notevole. Marta al traguardo ha accusato un ritardo di 1″05, perdendo così una posizione rispetto alla prima manche. Davvero un gran peccato quell’errore nella parte finale, anche se il podio è lontano 6 decimi.

Doppietta di Jessica Hilzinger, la tedesca, già regina nella gara di lunedì, si è ripetuta nella seconda gara in programma sulla pista svedese, con il tempo complessivo di 1’36″45, grazie al quale ha preceduto la britannica Charlie Guest di 28 centesimi e la padrona di casa Elsa Fermbaeck di 44 centesimi.

Il tecnico Prosch parla del gruppo della nazionale e sostiene che: “Manca davvero poco a questo gruppo che potrebbe volare ma...”. Il ma lo spiega l’allenatore Alberto Arioli: “Non sono spietate. Abbiamo la palla sul dischetto del rigore ma non tiriamo la palla!”

Il futuro vicino quindi potrebbe darci più di qualche sorpresa positiva!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here