Giovanni Franzoni, 19enne bresciano, cresciuto sciisticamente proprio in Veneto, in forza alle Fiamme Gialle domani affronterà la sua prima gara Mondiale, la combinata.

Esordio in Coppa del Mondo in gigante a dicembre in Val Badia, e convocazione ai Mondiali di Cortina con debutto in Combinata.

 

Come ti senti alla vigilia del tuo primo Mondiale in casa?

“Mi sento bene e sono rilassato. So che non ho niente da perdere e la prendo come una sfida personale.

Nell’ultimo periodo ho avuto un calo di prestazione dovuto a varie motivazioni ma colgo la
Gara di domani per spingere al massimo come faccio di solito e per divertirmi, senza che i pensieri mi disturbino.

Darò il meglio di me e poi vedremo.”

 

Quali sono i tuoi obiettivi?

“Non mi pongo obiettivi precisi per questa gara perché non ho mai gareggiato in questa disciplina nel massimo circuito.

Ho fatto combinate in Coppa Europa e mi piacciono molto. Voglio scendere libero di testa, spingendo al massimo e divertendomi.”

 

Hai ricevuto consigli dai tecnici o dai compagni di squadra?

“Se ci saranno consigli sarò il primo ad accettarli molto volentieri non avendo esperienza in questo settore. Lo stesso vale per i compagni.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here