Nella Night Race Hirscher firma la 54esima vittoria e batte Kristoffersen!

Marcel Hirscher firma un’altra grande impresa. L’austriaco tiene lontano il norvegese Henrik Kristoffersen di 39 centesimi e sbanca lo slalom di Schladming. E così sono due le vittorie del fuoriclasse di Annaberg sulle nevi della Stiria nella Night Race.

Marcel Hirscher Schladming energiapura Marcel Hirscher Schladming energiapura Marcel Hirscher Schladming energiapura

PALLE DI NEVE CONTRO KRISTOFFERSEN – Visibile la rabbia del piccolo vikingo al traguardo, dal momento che è stato sfiorato da alcune palle di neve lanciate dai tifosi austriaci. E in conferenza stampa ci dice: «Premetto, Hirscher ha meritato la vittoria. Tuttavia due o tre palle di neve mi hanno disturbato durante la seconda manche. Uno spettacolo incredibile la notte di Schladming, ma qualcuno voleva rovinarla…». Dopo la premiata ditta Hirscher&Kristoffersen, i distacchi aumentano in maniera considerevole. Sul podio un rimontante Daniel Yule: continua a brillare la truppa elvetica guidata dal nostro Matteo Joris. Tuttavia lo svizzero termina a 2.13. Quarto a 2.18 lo svedese Andre Myhrer.

GUARDA LA CLASSIFICA 

50.000 TIFOSI IN DELIRIO – Hirscher è stato trasportato dal calore dei suoi tifosi in uno scenario davvero spettacolare, unico. La Planai è una lingua bianca, un budello di ghiaccio sbeffeggiato dall’umidità, una rampa verticale che incute timore. Parte a 961 metri e finisce a 745. 216 metri di dislivello, di adrenalina, di quadricipiti che bruciano, di fuori soglia. Anche la Night Race numero 21 non ha tradito le attese: 50.000 tifosi in delirio con vessilli e fumogeni, che hanno invaso bordo pista e tribune. Uno spettacolo straordinario: esplode come sempre questo angolo di Stiria ogni anno nella notte dell’ultimo martedì di gennaio.

schladming night race schladming night race

Fonte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here